COSA FACCIAMO DOVE ALLOGGIARE USI E COSTUMI

Lignano Sabbiadoro, fiore all’occhiello del turismo in FVG

Lignano Sabbiadoro

Lignano Sabbiadoro è una tra le più rinomate località turistiche della provincia di Udine. Si affaccia sul mar Adriatico e si presenta come una lunga lingua di sabbia dorata, cui deve il nome, famosa per la movida che la anima durante l’estate. E’ nota a livello internazionale per il senso di ospitalità e la perfetta organizzazione logistica che la caratterizzano. Offre una grande varietà di intrattenimenti e di sport adatti per i giovani e le famiglie.

Lignano Sabbiadoro, da terra di nessuno all’esplosione del turismo

Fino al 1903 la penisola di Lignano sulle mappe antiche era solamente uno spazio vuoto tra la repubblica di Venezia e l’antica fortezza di Marano. Agli inizi del ‘900 Lignano era infatti ancora una lingua di terra ricoperta da boschi di pini tra dune di sabbia e paludi.
La
storia balneare di Lignano iniziò l’11 aprile 1903, quando arrivarono sei barche con a bordo alcuni giornalisti, amministratori e politici per tracciare sulla sabbia la base del primo stabilimento balneare, i “Bagni di Porto Lignano”, una semplicissima costruzione in legno. Tra il 1903 e il 1910 nacquero i primi alberghi e le prime strutture turistiche, ma in seguito allo scoppio della Prima Guerra Mondiale gli alberghi si svuotarono e lo sviluppo del territorio si fermò fino alle bonifiche degli anni ‘20.

Lignano Sabbiadoro, vista aerea delle spiagge
La lunga lingua di sabbia dorata

Negli anni 30 Lignano diventò “Stazione di Soggiorno”. L’intervento di un famoso architetto udinese, Marcello D’Olivo, la consacrò come vera e propria meta di turismo. Successivamente gli anni del boom economico permisero la costruzione di un’altra struttura simbolo della città, la terrazza a mare, su progetto dell’ingegner Bernardis.
Attualmente Lignano è un importante centro di turismo balneare, che d’estate richiama centinaia di migliaia di turisti diventando la città più popolosa del Friuli e una
tra le più mondane dell’Adriatico.

La terrazza a mare, edificio simbolo di Lignano Sabbiadoro che si affaccia direttamente sul mare
La terrazza a mare progettata dall’ingegner Bernardis

Cosa fare a Lignano

L’attrazione principale di Lignano Sabbiadoro è sicuramente la spiaggia. Un vero paradiso lungo oltre 8 km di sabbia fine e dorata ideale per le vacanze di tutta la famiglia. Da ben 29 anni,inoltre, la città vanta il riconoscimento della bandiera blu per il mare pulito e la tutela ambientale. Ma Lignano non è solamente sole e mare, infatti, la città, specialmente in estate, si anima di feste ed eventi di ogni genere. E’ possibile scegliere sport e attività all’aperto per tutti i gusti, escursioni, parchi tematici e discoteche per soddisfare i gusti di tutti i turisti. Sul territorio sono presenti ben 5 parchi tematici per l’intrattenimento ad ogni età e lo zoo, punta di diamante che vanta esemplari di oltre cento specie diverse liberi nel loro ambiente naturale.

Passeggiata del lungomare alberato di Lignano Sabbiadoro
Lungomare

La città è dotata di una grandissima varietà di strutture dove alloggiare e camping per le vacanze, ed ogni anno si riempie di vacanzieri da ogni regione d’Italia e non solo. La sera il centro e il lungomare si animano di turisti che si ritrovano per passeggiare e scoprire ristoranti e pub alla moda. Ogni anno durante l’estate, inoltre, si susseguono eventi, festival e concerti con artisti provenienti da tutto il mondo.

Susanna Tondo

Autore: Susanna Tondo

Piemontese di nascita, Friulana d’adozione, amo scoprire e far conoscere tradizioni e usanze del mondo intorno a me. Da sempre appassionata di scrittura e gastronomia condivido queste passioni con chi ho vicino.
Lignano Sabbiadoro, fiore all’occhiello del turismo in FVG ultima modifica: 2019-07-09T09:30:10+02:00 da Susanna Tondo

Commenti

To Top