itUdine

NATURA PAESAGGI PASSEGGIANDO

Riserva Naturale del Lago di Cornino: bellezza tra terra e cielo

Lago Di Cornino- Friuli Venezia Giulia

A sud di Gemona si trova una delle bellezze naturali più spettacolari della Regione: la Riserva Naturale del Lago di Cornino.

Nel Comune di Forgaria nel Friuli, 15 km a sud di Gemona, si trova una delle bellezze naturali più spettacolari della Regione: la Riserva Naturale del Lago di Cornino. Questo magico specchio d’acqua color smeraldo è incastonato tra ampie pareti rocciose e il fiume Tagliamento, re dei fiumi alpini. Ad apprezzare l’area non sono solo visitatori e naturalisti da tutto il mondo ma anche i grifoni, che qui trovano quiete e ristoro.

Uno specchio smeraldo dalle origini glaciali: ecco il Lago di Cornino

Il Lago di Cornino presenta un’estensione di circa 8.500 mq e una profondità che può arrivare agli 8 m. Questa sua conformazione è dovuta alle origini glaciali: 1000 anni fa, a seguito del ritiro dei ghiacci, si generò una frana che ne scavò il fondale. Le ampie e incombenti pareti rocciose, i ghiaioni e la vicinanza al fiume Tagliamento, hanno contribuito allo sviluppo di un habitat prealpino estremamente variegato e ricco. Per garantirne la salvaguardia nel 1996 è stata istituita la Riserva Naturale del Lago di Cornino.

Nonostante l’assenza di immissari o emissari, il ricambio idrico è sempre costante grazie alle correnti sotterranee che rendono l’acqua estremamente limpida.

Lago Di Cornino Aerea

Ma ciò che cattura subito lo sguardo è il colore verde-azzurro del lago dovuto alle alghe presenti sul fondo e sulle rocce che ne conferiscono un aspetto quasi fatato. La temperatura è di 10°C e rimane tendenzialmente costante tutto l’anno. Data la scarsità di sostanze nutritive l’unica fauna ittica riscontrabile è costituita dal gambero di fiume. 

Progetto Grifone: tutelare il gigante dell’aria in visita alla Riserva

La fama della Riserva Naturale del Lago di Cornino è profondamente intrecciata con la popolazione rapace di cui il Centro visite si prende cura. L’iniziativa più importante è il Progetto Grifone: dalla fine degli anni ‘80 la Cooperativa Pavees si mobilita per reintrodurre questa specie tipica delle Alpi.

Lago Di Cornino Grifone

Grazie al monitoraggio, alla creazione di punti di alimentazione e alle attività di tutela sono stati raggiunti ottimi risultati: durante il periodo migratorio diverse colonie trascorrono qui i mesi estivi, trovando riparo e quiete tra le insenature delle pareti rocciose.  In questo periodo l’osservazione del volo planato delle colonie di grifoni è un’esperienza veramente indimenticabile. A settembre poi, si tiene l’evento annuale Vivi e liberi di volare interamente dedicato al mondo degli avvoltoi. L’occasione ideale per scoprire questi animali e assistere all’emozionante liberazione degli esemplari riabilitati.

Lago Di Cornino Frontale

Il Centro ospita anche l’allocco, la civetta, il gufo reale e il nibbio bruno oltre all’allocco degli Urali: quest’ultimo è estremamente raro infatti è presente solo in Friuli Venezia Giulia e in nessun’altra regione italiana. Un motivo in più per programmare una visita. 

La Riserva Naturale del Lago di Cornino propone un ampio programma di attività e visite guidate per scolaresche, famiglie e gruppi. Il lago di Cornino è percorribile anche in autonomia seguendo a piedi il sentiero ad anello costellato di pannelli didattici. Che siate esperti di birdwatching o semplicemente amanti della natura, la magia di questo luogo vi resterà nel cuore.

Riserva Naturale del Lago di Cornino: bellezza tra terra e cielo ultima modifica: 2021-04-06T13:03:42+02:00 da Sara Forniz

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Julieta B. Mollo

Che meraviglia!

Un lugar hermoso. Gracias.

To Top